Articoli in Evidenza

Visita ai musei e alle Pinacoteche di Bologna

La città di Bologna non è soltanto architettura, movida e buon cibo, ma è molto rinomata per i numerosi musei e pinacoteche, che espongono opere dei principali artisti, dall’antichità fino ai contemporanei.

Il turismo culturale solitamente si concentra nei weekend e, per venire incontro alle esigenze di un turismo “mordi e fuggi”, consente  soggiorni comodi e piacevoli in città anche in piccole strutture e residence in alternativa ai grandi e costosi alberghi. La maggior parte delle strutture si trova in  una posizione ottimale per raggiungere le zone di interesse artistico – culturale in città e hanno a disposizione informazioni turistiche.

La Pinacoteca Nazionale è una delle attrazioni artistiche in città, che annovera un’importante collezione di opere provenienti principalmente da chiese e conventi e da artisti della scuola pittorica bolognese. Molto interessante anche il percorso promosso da Genus Bononiae, un tour tra i musei e i palazzi del centro storico. Tra questi c’è  Biblioteca d’Arte e di Storia di San Giorgio in Poggialecon un ricco patrimonio librario di arte e storia e un ampio archivio fotografico; Palazzo Pepolimuseo dedicato alla storia e alla cultura della città;Palazzo Favaaffrescato dai Carraccie locazione interamente destinata ad eventi ed esposizioni;Casa Saraceniche ospita la sede della Fondazione Carisbo, con opere di Fontana e De Chirico;San Michele in Boscogrande belvedere che affaccia su Bologna, ricco di opere d’arte.

A Bologna è possibile raggiungere in pochi minuti i musei più noti, per immergersi pienamente nel clima culturale della città.
Il Mambo – Museo d’Arte Moderna di Bologna – è un centro di produzione e sperimentazione di una cultura visiva contemporanea, che introduce i propri visitatori alle pratiche culturali più aggiornate. Temporaneamente trasferito presso il Mambo c’è il Museo Morandi, che conta all’incirca 250 opere del famoso pittore bolognese Giorgio Morandi, celebre per le sue nature morte. In ambito naturalistico è celebre il museo di Ulisse Aldrovandi, situato presso Palazzo Poggi, dove sono esposti tutti i reperti naturalistici raccolti e catalogati durante il corso della sua vita, oltre alle matrici xilografiche e ai manoscritti realizzati.

All’interno di Palazzo Galvani si trova invece il Museo Civico Archeologico, che raccoglie collezioni che riguardano soprattutto l’età preistorica, etrusca e romana, oltre ad un’importante raccolta di antichità egizie. Altrettanto importanti il Museo Civico Medievale, che testimonia la vita a Bologna in epoca medievale attraverso sculture e manufatti, e il Museo Civico del Risorgimento,  che comprende opere che vanno dalla Rivoluzione Francese alla Grande Guerra, oltre a un’ampia biblioteca.

Potrebbe Interessarti Anche...

Ostia Antica – Bellezze e Curiosità

Per i turisti più avventurosi, i dintorni di Roma si prospettano essere ricchi di “chicche nascoste”, angoli …